Progetto: HAITI

In seguito al terremoto del gennaio 2010 e alla successiva epidemia di colera, Obiettivo Solidarietà si è messa in contatto con un'associazione già operante ad Haiti per inviare i contributi raccolti da alcuni soci.

Dopo gli aiuti iniziali, si è deciso di proseguire attraverso il pagamento degli stipendi di 5 insegnanti.

Abbiamo poi mantenuto il rapporto con Maurizio Barcaro, il fondatore della scuola di Port-au-Prince, che ci ha sempre mantenuti aggiornati sull'andamento della sua splendida iniziativa.

Chi volesse partecipare all'iniziativa con un versamento mensile anche minimo potrebbe farlo compilando il modulo di adesione da trasmettere firmato in formato pdf a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ovvero, con posta ordinaria, a Obiettivo Solidarietà, via Lavinio 25, 00183 Roma.

Dopo mesi molto difficili a causa di una situazione socio-economica disastrosa che ha costretto lo stesso Maurizio a lasciare il paese per alcuni giorni, finalmente la scuola di Port-au-Prince che sosteniamo da anni ha potuto riaprire i battenti e popolarsi di bambini.

Il missionario laico che la gestisce da più di vent'anni (Maurizio Barcaro) ci ha scritto:

Finalmente da due settimane le scuole hanno potuto riaprire, timidamente i bambini sono
tornati e non dico che siamo al pienone ma insomma, tre quarti dei bambini sono presenti, sia
nelle due scuole qui a Port-au-Prince che nella scuola di Jeremie e abbiamo anche cominciato a
fare la mensa per loro.
Con il ritorno dei bambini, e come se la luce sia tornata per tutti in questo periodo buio della vita
in Haiti. Insegnanti, direttori, lavoratori generici sono tornati con tanta voglia di riprendere una
vita 'normale'......nella relativa normalità di Haiti ovviamente.

Il riassunto di questi ultimi durissimi mesi è contenuto in questa sua prima lettera, mentre quest'altra contiene gli aggiornamenti di dicembre.

Da Maurizio e dai bambini e ragazzi della scuola tanti auguri di buon Natale e di buone feste (come vedete hanno realizzato un albero di Natale dedicato proprio a noi!

Alla fine del 2021 le Organizzazioni sindacali presenti in Banca d'Italia hanno promosso un’iniziativa di solidarietà a favore della popolazione di Haiti colpita dal terremoto.

Ben 176 colleghi hanno aderito, permettendoci di raccogliere ben 21.594,43 euro!

Con questa somma Maurizio Barcaro, che ha creato una missione laica a Port-au-Prince sostenuta da anni dalla nostra associazione, ha realizzato ben otto casette per altrettante famiglie rimaste senza casa a causa del terremoto nella località L'Asile, a 200km dalla capitale.

Su ciascuna casa è stata apposta una targa che ricorda che la costruzione è stata finanziata dai dipendenti della Banca d'Italia.

 

I 176 sostenitori, se vorranno, potranno ricevere le schede complete sulle famiglie beneficiarie, che abbiamo sintetizzato nella foto-gallery qui sotto.

Maurizio ci ha tenuti aggiornati sull'andamento dei lavori (vedere gli articoli precedenti sul nostro sito) ed era pronto per festeggiare con noi, in videochiamata, l'inaugurazione delle case che sono già state consegnate alle famiglie.

Purtroppo nel frattempo la situazione socio-economica ad Haiti si è aggravata, c'è in corso una vera e propria guerriglia a pochi chilometri dalla sua missione (vedere lettera allegata), quindi non sappiamo quando potremo vederci.

Potete intanto leggere gli aggiornamenti che ci manda periodicamente (l'ultimo è datato 24 ottobre 2022).

Nonostante la gravità della situazione, le sue lettere si concludono spesso con parole di speranza, e anche noi speriamo di rivederlo presto in videoconferenza Zoom!

Lettera del 27 settembre

Lettera del 13 ottobre

Lettera del 24 ottobre

 

Se volete continuare a sostenere Maurizio e le sue iniziative, inviate a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. il modulo di adesione, firmato e scannerizzato, indicando come progetto "Haiti".

 

 


 

Vi ricordate l'iniziativa di solidarietà promossa dalle Organizzazioni sindacali nell'autunno del 2021 a favore della popolazione di Haiti colpita dal terremoto?

Come vi abbiamo detto, hanno partecipato quasi 200 colleghi e abbiamo raccolto più di 21 mila euro!

Maurizio Barcaro, il missionario laico che sosteniamo da anni ad Haiti ci sta tenendo aggiornati sull'andamento dei lavori per la costruzione delle casette: come vedete, ormai sono quasi pronte. Appena possibile organizzeremo una videochiamata Zoom con lui per l'inaugurazione: tenetevi pronti!

Intanto potete leggere la lettera di Pasqua che Maurizio manda, come ogni anno, a tutti i suoi sostenitori: nella seconda pagina parla anche di noi!

 

   

 

5 per 1000

Dai una mano alla solidarietà, scrivi 97426400582 sulla tua dichiarazione dei redditi.

Vai all'inizio della pagina