Dopo mesi molto difficili a causa di una situazione socio-economica disastrosa che ha costretto lo stesso Maurizio a lasciare il paese per alcuni giorni, finalmente la scuola di Port-au-Prince che sosteniamo da anni ha potuto riaprire i battenti e popolarsi di bambini.

Il missionario laico che la gestisce da più di vent'anni (Maurizio Barcaro) ci ha scritto:

Finalmente da due settimane le scuole hanno potuto riaprire, timidamente i bambini sono
tornati e non dico che siamo al pienone ma insomma, tre quarti dei bambini sono presenti, sia
nelle due scuole qui a Port-au-Prince che nella scuola di Jeremie e abbiamo anche cominciato a
fare la mensa per loro.
Con il ritorno dei bambini, e come se la luce sia tornata per tutti in questo periodo buio della vita
in Haiti. Insegnanti, direttori, lavoratori generici sono tornati con tanta voglia di riprendere una
vita 'normale'......nella relativa normalità di Haiti ovviamente.

Il riassunto di questi ultimi durissimi mesi è contenuto in questa sua prima lettera, mentre quest'altra contiene gli aggiornamenti di dicembre.

Da Maurizio e dai bambini e ragazzi della scuola tanti auguri di buon Natale e di buone feste (come vedete hanno realizzato un albero di Natale dedicato proprio a noi!

5 per 1000

Dai una mano alla solidarietà, scrivi 97426400582 sulla tua dichiarazione dei redditi.

Vai all'inizio della pagina