Viktor Korniyenko CC

Siamo tutti molto colpiti dalle informazioni e dalle immagini che provengono dall'Ucraina e ci rendiamo perfettamente conto delle necessità attuali e future della popolazione colpita e di quanti stanno cercando rifugio all'estero.

Obiettivo Solidarietà non ha progetti in Ucraina: il più vicino è "Il Chicco", una casa famiglia che ha sede a Iasi, vicino al confine fra Romania e Moldavia.

Dalla casa famiglia sono già stati inviati aiuti (medicine e beni alimentari) verso il confine Romania-Ucraina, grazie alla congregazione delle sorelle della Provvidenza di Iasi, in cui opera Suor Lidia Scripcaru, sorella di una delle "mamme" della casa famiglia (mamma Carmen).

Come potete vedere nella loro pagina Facebook (https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1532449070489456&id=454668568267517&sfnsn=scwspmo) è possibile contribuire con un bonifico sul loro conto corrente, con le modalità descritte in http://www.asociatiaumanitarailchicco.org/per-contribuire/ specificando nella causale "progetto di sostegno oltre il confine".

Ovviamente incoraggiamo anche a sostenere le iniziative delle associazioni più grandi che stanno raccogliendo fondi attraverso campagne mediatiche, nella consapevolezza che solo esse hanno l'organizzazione logistica necessaria per raggiungere in relativa sicurezza le zone di guerra. Trovate informazioni su tali associazioni anche nella Intranet della Banca d'Italia.

Grazie!

5 per 1000

Dai una mano alla solidarietà, scrivi 97426400582 sulla tua dichiarazione dei redditi.

Vai all'inizio della pagina