Progetto: Speranza dopo la tempesta!

Il progetto si propone la ricostruzione del villaggio di pescatori di Palle Thallapalem in India, gravemente danneggiato dallo tsunami del 26 dicembre 2004.
Gli interventi messi in cantiere sono:
  1. sostituzione delle barche e delle reti da pesca danneggiate dal maremoto;
  2. costruzione di un magazzino di deposito;
  3. bonifica dei terreni per l’avvio di attività di agricoltura e allevamento;
  4. fornitura di materiale scolastico e istituzione di 4 borse di studio;
  5. ricostruzione di abitazioni civili e realizzazione di un centro comunitario.

Si è in seguito proseguita la collaborazione con le Missionarie dell'Immacolata (Nirmala Sisters) per la realizzazione di un centro per bambini orfani malati di HIV a Vegavaram.

INTEGRATED COMMUNITY DEVELOPMENT PROGRAM
AT PALLE THALLAPALLAM VILLAGE, MACHELIPATNAM A.P. INDIA

 

10 mesi di “speranza”

Dall’inizio delle attività nel villaggio di Palle Thallapalam molti sono i risultati ottenuti dalle Missionarie dell’Immacolata anche grazie agli aiuti concessi dall’Associazione amici della Banca d’Italia, nell’ambito del progetto “Speranza dopo la tempesta”.

A sei mesi di distanza dallo Tsunami anche solo individuare delle priorità nel processo di ricostruzione del Villaggio poteva sembrare compito arduo.
Si è deciso allora di partire dalle esigenze primarie di ogni comunità: acqua, lavoro, scuola, edilizia.
Ed è lungo queste direttrici che si articola il progetto portato avanti dalle missionarie e da noi sostenuto. E sempre lungo queste direttrici proviamo a raccontarvi la storia dei successi (molti) e degli insuccessi (pochi) di questi primi dieci mesi di “Speranza dopo la tempesta”.

Tutte le attività sono seguite sul posto dal “social worker”, un supervisore locale, il Sig.Anjaiah, nominato allo scopo dalle missionarie sin dall’inizio del programma.

5 per 1000

Dai una mano alla solidarietà, scrivi 97426400582 sulla tua dichiarazione dei redditi.

Vai all'inizio della pagina