Associazione di volontariato fra i dipendenti e i pensionati della Banca d'Italia

Sei qui:

Mercatini di Natale 2019

In vista del prossimo Natale, tornano in Banca d'Italia i tradizionali mercatini della nostra Associazione!

  • giovedì 12 dicembre 2019 a Palazzo Koch
  • venerdì 14 dicembre 2019 al Centro Sportivo
  • martedì 17 dicembre 2019 al Centro Donato Menichella

Alcuni volontari dell'Associazione proporranno l'acquisto di prodotti provenienti dai paesi a cui diamo supporto tramite i nostri progetti. Ovviamente il ricavato sarà totalmente devoluto ai progetti stessi.
Sarà anche un'occasione per farci conoscere e per stabilire contatti con i colleghi che fossero interessati a collaborare con l'Associazione o a proporre nuovi progetti di solidarietà.

Regala il cesto del MAIS!

Il Natale si avvicina e MAIS Onlus rinnova la tradizione con il suo succulento cesto di Natale!

Il Natale non è Natale senza il cesto solidale.

L’offerta del cesto MAIS Onlus è molto varia e piena di prodotti selezionati, di piccole aziende italiane.

Puoi venire a ritirarli in sede a Roma o chiederci di spedirli direttamente a destinazione con i tuoi auguri!

L’ offerta minima per il Cesto Solidale è di 60€ ma é possibile prevedere una personalizzazione del cesto per esigenze specifiche.

Per info e prenotazioni:
Tel. e fax 06/7886163
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.maisonlus.org

Malawi: prime 10 pompe a pedali consegnate!

Cari sostenitori del nostro nuovo progetto "Regala un futuro al Malawi",


siamo lieti di mostrarvi le foto delle 10 pompe a pedale da noi acquistate, finalmente giunte presso il villaggio di Mangochi (Malawi) ad opera di padre Kimu (che vedete in foto).

Come comunicato via email dal nostro referente del progetto, Mario M., l'acquisto è stato effettuato con i 2.000 euro accumulati grazie alle vostre donazioni.
Potete scaricare i preventivi (per singola famiglia e per 20 pompe) e la fattura per l'acquisto delle prime 10.

Dal 25 novembre le dieci famiglie assegnatarie delle pompe hanno iniziato il percorso di formazione gestito da un agronomo locale che consentirà loro, sfruttando al meglio la nostra donazione, di ottenere ben tre raccolti annuali, grazie ad un apporto costante di acqua alle coltivazioni dal vicino lago Malawi.

Visti gli ottimi risultati conseguiti, vogliamo continuare a sostenere il progetto di Padre Kimu che, come vedete sul sito dell'Associazione ZIKOMO MALAWI ONLUS, punta a rendere più produttive e quindi economicamente indipendenti 250 famiglie di Mangochi, in Malawi.

A tal fine ci auguriamo che altri amici e colleghi vogliano unirsi a questa splendida iniziativa, che vede già coinvolti 20 sostenitori di Obiettivo Solidarietà!


Emergenza ad Haiti

Ottobre 2019:
Maurizio Barcaro ci invia notizie preoccupanti da Haiti.

Caro Giovanni e tutti,

Perdonami se mi permetto di scriverti ancora.
Volevo solo chiedere se posso mantenere viva la speranza di un sostegno per qualcosa qui in Haiti oppure no.

Stiamo vivendo in Haiti un periodo storico unico per il paese. In 25 anni di vita vissuta in loco non ho mai visto una crisi di tale dimensione che blocca ormai di fatto tutto il paese per la settima settimana consecutiva. Scuole chiuse, ministeri, strade paralizzate, banche aperte a sprazzi, saccheggi, barricate ovunque, paese senza benzina e gasolio e moneta locale in caduta libera.

L'unica cosa che potrebbe calmare questo stato di caos sarebbe la partenza dell'attuale presidente ma lui non ne vuole sapere di andarsene. Ora si parla addirittura della riapertura delle scuole rimandata fino al 7 Gennaio 2020 !!!!!

La missione sta sopravvivendo grazie a provvisioni alimentari in abbondanza e rifornimenti di benzina e gasolio che avevamo fatto a fine Agosto ma per tante cose come carne, verdura, uova, pane e altro non è facile trovare, ma comunque va bene. Ovviamente anche le nostre scuole sono chiuse sia qui a Port au Prince che a Jeremie. Vediamo un po' come si sviluppano gli avvenimenti nei giorni a venire.
Domenica c'è stata una grossa manifestazione pacifica che ha attirato una marea di gente. Manifestazione che voleva dare un ultimo messaggio di avvertimento al Presidente di andarsene o altrimenti andranno a saccheggiare dove abita e questo significherebbe il caos totale.

Cari saluti e scusa se ho disturbato ancora.

A presto Maurizio

Obiettivo Solidarietà ha già deliberato una donazione straordinaria.
Per contribuire iscriviti al progetto HAITI con un sostegno periodico o fai un versamento singolo al nostro c/c

IT09 Y 05824 03207 000070007605
(Intestato a Obiettivo Solidarietà Onlus)
con causale "Progetto Haiti".

Nord-Est della Siria - Sosteniamo "UN PONTE PER"!

Obiettivo Solidarietà ONLUS non ha progetti in Siria, ma pubblica volentieri un appello lanciato da "Un ponte per" una ONG che conosciamo bene che da anni opera nella zona.

In questi giorni drammatici di guerra nel Nord Est della Siria (NES) la nostra Ong UN PONTE PER, l’unica italiana presente dal 2015 in quella realtà, è stata costretta a riposizionare il proprio personale non siriano e la Centrale Operativa a Dohouk, a pochi chilometri dal confine siriano nel territorio del Kurdistan iracheno.

La missione di Un Ponte Per nel paese prosegue il proprio lavoro. Andiamo avanti.

Sul terreno, cercando di assicurare i servizi medici essenziali tramite e il sostegno all’ingente popolazione di sfollati, rimane il nostro staff locale e il nostro partner curdo/siriano la Mezzaluna Rossa Curda (KRC).

In questo momento siamo in prima linea nell’emergenza con le nostre ambulanze e i centri per la stabilizzazione dei feriti (Trauma Stabilization Point) assieme alla KRC, mentre il numero degli sfollati sta decuplicando di giorno in giorno.
Leggi tutto...

Abbiamo una pagina Facebook!

Cari sostenitori,

per tenervi aggiornati sempre più tempestivamente sull'andamento dei nostri progetti, sulle nostre iniziative e su quelle delle Associazioni a noi collegate, abbiamo aperto una pagina Facebook che trovate all'indirizzo

www.facebook.com/ObiettivoSolidarietaOnlus




Fate clic su "Mi piace", seguite la pagina e, se volete dare maggiore importanza ai nostri aggiornamenti selezionate "Mostra per primi".



Poi potete scrivere una recensione, commentare i nostri post, insomma, fatevi sentire!




MAIS - Grandi novità dal Madagascar

Grandi novità in arrivo dal Madagascar: la fattoria "Tsinjo Lavitra" (in italiano: sguardo sul futuro), sostenuta dal MAIS, cresce e riesce ad ampliare le sue attività.

Le brichette Tsinjo Ala (in italiano: protezione della foresta), il combustibile prodotto già da qualche anno con gli scarti dell'agricoltura e della natura, stanno avendo finalmente la giusta notorietà. Presentate ad una fiera locale, hanno suscitato grande interesse commerciale e culturale, per il contributo alla cura dell'ambiente.

Nel frattempo, grazie alle continue relazioni commerciali e sociali avviate da François Ratzimbatzafy (il referente locale), un benefattore malgascio ha messo gratuitamente a disposizione dell'associazione un proprio terreno. I contadini e i nostri studenti diplomati in meccanica e in agraria hanno quindi modo di mettere a frutto quanto imparato e sono ora impegnati nella semina e nel raccolto di quello che rappresenterà un contributo importante per la Fattoria.

A François e ai ragazzi, complimenti e buon lavoro!

Pagina 1 di 2

5 per 1000

Dai una mano alla solidarietà, scrivi 97426400582 sulla tua dichiarazione dei redditi.

Vai all'inizio della pagina