Sei qui: ProgettiHaiti

Progetto: Adottiamo un insegnante!

In seguito al terremoto del gennaio 2010 e alla successiva epidemia di colera, Obiettivo Solidarietà si è messa in contatto con un associazione già operante ad Haiti per inviare i contributi raccolti da alcuni soci.

Dopo gli aiuti iniziali, si deciso di proseguire attraverso il pagamento degli stipendi di 5 insegnanti.

Chi volesse partecipare all'iniziativa con un versamento mensile anche minimo potrebbe farlo compilando il modulo di adesione da trasmettere firmato in formato pdf a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ovvero, con posta ordinaria, a Obiettivo Solidarietà, via Lavinio 25, 00183 Roma.

Anche ad Haiti si aspetta il Natale

Riceviamo sempre con molto piacere gli auguri di Natale che Maurizio Barcaro ci manda da Haiti, anche perché ci permette di conoscere meglio un paese lontano, molto povero e spesso colpito da disastri naturali come il recente ciclone Matthew.
Comunque, come potete leggere nella sua lettera, l'atmosfera è serena e i progetti di Maurizio, soprattutto nel campo dell'istruzione, continuano a incidere molto positivamente sulla realtà locale.
Nell'e-mail alla quale era allegata la lettera Maurizio ci parla anche di un'ulteriore iniziativa a cui potremmo contribuire rafforzando le nostre donazioni:

E' da un po' che non ci sentiamo e spero che per voi tutto vada bene. Dalla chiusura dell'anno scolastico (Giugno) a oggi ho avuto molto da fare. Manutenzione generale delle scuole, costruzione di banchi e un paio di locali, preparazione per il nuovo anno scolastico, 400 nuove iscrizioni, un sacco di lavoro amministrativo, problemi con 3 professori che abbiamo dovuto licenziare e poi il progetto di costruzione di un seminario per una congregazione di Preti amici che mi hanno chiesto se potevo appunto costruire per loro questo seminario con la mia equipe di muratori, idraulici, elettricisti, pittori ecc... progetto quasi terminato e nel frattempo siamo alla costruzione del terzo villaggio che terminerà verso la meta di Dicembre. Anche questo per 20 famiglie. 

Sapete, ultimamente sto ponderando la possibilità di far costruire casette per la povera gente di villaggi devastati dal ciclone Matthew intorno a Jeremie. Ho dei contatti per fare questo e dei ragazzi fidati nonche un Boss muratore fidato disposto a organizzare una 'equipe' sul posto assumendo dei manovali del paesotto stesso. Ho calcolato che una casetta costa circa 8000 US dollari ed è fatta come segue: base di rocce, muri di mattoni, tetto di lamiera. Due stanzette di 30 mq ciascuna, un piccolo gabinetto, un angolo esterno per cottura e una verandina coperta davanti alla porta di entrata. Una casettina stile Haitiana ma fatta solidamente con mattoni e rocce piuttosto che terra battuta e lamiera. Dico questo perche so che hai sicuramente molte conoscenze e se qualcuno è disposto a finanziare qualche casetta, sarei ben felice di dar via a un progetto del genere.

Ultime notizie da Haiti

Oltre ad Obiettivo Solidarietà, tante altre associazioni aiutano Maurizio Barcaro a portare avanti i suoi progetti di supporto ai poveri di Haiti.
Con questa recente lettera Maurizio ci presenta le novità del contesto socio-economico locale e ci racconta la vita quotidiana di alcune delle persone che grazie a lui (e a voi sostenitori) riescono a tirare avanti, nonostante tutto.
Una Onlus di Torino gli ha fornito i fondi per realizzare alcune casette, che hanno reso felici varie famiglie.
Possiamo scegliere se proseguire il nostro impegno nell'istruzione, ad esempio acquistando i libri per i bambini che sono sempre più costosi, o dare un contributo per la realizzazione di nuove abitazioni.
Ne parleremo al prossimo Consiglio Direttivo...

Aggiornamenti e auguri da Haiti

Maurizio Barcaro invia a tutti i sostenitori gli auguri di Buona Pasqua 2015 e gli aggiornamenti sulla situazione ad Haiti.

Nella lettera potete leggere il racconto del ritorno inaspettato di Juan, le novità nella situazione politica ad Haiti e nel sistema scolastico, i preoccupanti attacchi ai conventi di suore, e i nuovi progetti di Maurizio per il futuro.
Il primo è un corso sperimentale per ragazzi dai 13 ai 19 anni, il secondo riguarda l'iscrizione di 82 bambini piccoli provenienti dai quartieri più poveri e disagiati.
Maurizio fa anche cortesemente presente che il recente deprezzamento dell'euro rispetto al dollaro ha prodotto un sostanziale calo del valore reale delle donazioni ricevute, teniamone conto...

Ovviamente la lettera si conclude con gli auguri di Buona Pasqua, e ci scusiamo di non averla pubblicata in tempo!...

Lettera ai sostenitori

Altri articoli...

5 per 1000

Dai una mano alla solidarietà, scrivi 97426400582 sulla tua dichiarazione dei redditi.

Vai all'inizio della pagina